sabato, 18 Settembre 2021

Dall’1 agosto l’Arabia Saudita riapre frontiere ai turisti vaccinati

L’Arabia Saudita ha annunciato che riaprirà i suoi confini ai turisti stranieri vaccinati, dopo una chiusura di 17 mesi a causa della pandemia di coronavirus. Lo riporta l’agenzia di stampa nazionale saudita. Restano invece in vigore le restrizioni al pellegrinaggio a La Mecca, che ogni anno attira milioni di musulmani da tutto il mondo.
“Il ministero del Turismo ha annunciato che il regno aprirà le porte ai turisti stranieri e toglierà la sospensione dell’ingresso per i titolari di visti turistici, dal 1 agosto”, ha riferito l’agenzia di stampa saudita.     I viaggiatori completamente vaccinati con vaccini approvati dalle autorità saudite (Pfizer, AstraZeneca, Moderna o Johnson & Johnson) potranno entrare nel regno “senza dover rispettare la quarantena”, se risulteranno negativi al test PCR inferiore a 72 ore, aggiunge l’agenzia.
L’Arabia Saudita, che ha investito miliardi nell’industria del turismo per diversificare la sua economia petrolifera, ha rilasciato i suoi primi visti turistici nel 2019. Tra settembre 2019 e la chiusura delle frontiere nel marzo 2020, ha rilasciato 400.000 visti turistici. L’epidemia di Covid-19 ha anche imposto severe restrizioni ai pellegrinaggi a La Mecca, aperti solo ai pellegrini vaccinati residenti nel Paese.

 

News Correlate