lunedì, 17 Gennaio 2022

Club Med riapre il rinnovato resort Pragelato Pattemouche          

Club Med punta sulle montagne piemontesi. Domenica ha riaperto, con l’arrivo dei primi 350 ospiti, il rinnovato villaggio di Pragelato Pattemouche. Un borgo di chalet nel cuore della Vialattea, una delle più grandi aree sciistiche d’Europa dove è prevista anche la realizzazione del nuovo Club Med San Sicario.
“Club med, con 70 anni di esperienza, continuerà ad essere un grande valore aggiunto per queste montagne, aumentandone l’attrattività, contribuendo allo sviluppo economico locale con la creazione di nuovi posti di lavoro e sviluppando un turismo più sostenibile – sottolinea il presidente Gisgard d’Estaign, che ha presentato il rinnovato villaggio –  Essere qui oggi testimonia il ritorno della montagna delle Alpi, del Piemonte e della voglia di ripartire dopo la pandemia”.
Per il governatore Alberto Cirio quello di Club Med è un “investimento straordinario: 120 milioni di euro a cui si affiancheranno altri 42 milioni stanziati dalla comunità locali e dalla Regione Piemonte, portando 500 nuovi posti di lavoro. È la prova di quanto il turismo, e in particolare il turismo montano, possa essere un pilastro per il futuro del Piemonte, insieme alle nostre vocazioni industriali storiche. E noi siamo al lavoro per renderlo possibile”.
“La Via Lattea continua a essere un polo attrattivo e decisivo a livello nazionale ed internazionale – osserva il sindaco di Pragelato, Giorgio Merlo – Adesso tocca agli amministratori locali e anche alla politica nel suo complesso gestire e indirizzare queste scelte importanti per il bene e la crescita dei nostri territori”.

News Correlate