martedì, 20 Ottobre 2020

Al Mao di Torino una mostra fotografica sulle Spezie

Il MAO di Torino, in collaborazione con National Geographic Italia e con la consulenza dello storico Alessandro Vanoli, dedica una mostra fotografica alle Spezie, polveri esotiche e profumate dalle mille sfumature di colori.

La mostra è composta da oltre 70 fotografie dei maghi dell’obiettivo di National Geographic e arricchita da antiche mappe, opere e un’installazione che evoca un suq. Il percorso illustra le principali tappe delle rotte marittime, i mercanti e i mercati, per poi approfondire alcuni aromi in sezioni specifiche. 

Un tempo le spezie alimentavano un potente meccanismo economico. Una parte del loro potere di fascinazione dipendeva dall’uso che se ne faceva in cucina: il cibo dell’Europa medievale era infatti profumato da una grande varietà di spezie. Ma un aspetto altrettanto importante era dato dal considerarle, allo stesso tempo, rimedi e farmaci fondamentali.  

La mostra si inserisce nella programmazione che la Città dedica a Expo 2015 e al suo tema “Nutrire il Pianeta’. Tra i fotografi in mostra: Steve Winter, Joel Sartore, Steve Raymer, Pascal Maitre, Mark Moffett, John Stanmeyer, Beverly Joubert, David Evans, Jim Richardson, Tim Laman, Steve Mccurry, Bruce Dale, George F. Mobley, Winfield Parks, George Steinmetz, James L. Stanfield, Paul Chesley, Michael Fay, Michael S. Yamashita, Michael Melford

In occasione della mostra il MAO e il Museo Nazionale dell’Automobile applicheranno la reciproca riduzione sul biglietto d’ingresso nei rispettivi musei.

La mostra è visitabile dal 30 maggio al 27 settembre con il seguente orario: mar-ven 10-18; sab 11-20; dom 11-19 (la biglietteria chiude un’ora prima); chiuso il lunedì.

Ticket mostra: intero: 10 euro, ridotto 8 euro, gratuito fino ai 6 anni e abbonati Musei Torino Piemonte.

www.maotorino.it 

News Correlate