domenica, 19 Settembre 2021

I Musei si fanno fumetti per avvicinare i ragazzi alla cultura

Al Salone del Libro di Torino Mibact e Musei Reali hanno presentato il progetto presentano il progetto ‘Fumetti Nei Musei’. L’iniziativa nasce dalla volontà di far conoscere ai ragazzi le collezioni dei musei italiani attraverso un linguaggio inedito, quello delle graphic novel, con l’obiettivo di rendere la visita un’esperienza formativa e allo stesso tempo divertente.

Durante la manifestazione è stato presentato l’albo realizzato da Lorena Canottiere per i Musei Reali di Torino, intitolato ‘Io più fanciullo non sono: Eugenio di Savoia-Soissons’.

La collana di graphic novel, ideata per la didattica museale, inaugura un nuovo dialogo tra ragazzi e musei con l’obiettivo di rendere la visita un’esperienza formativa e allo stesso tempo divertente. Il progetto prende vita dall’incontro tra i direttori dei musei italiani e alcuni tra i fumettisti più celebri del panorama nazionale che, prendendo spunto da elementi storici e artistici veri, hanno raccontato il patrimonio museale italiano attraverso storie di fantasia.

Per seguire il progetto su Instagram e Facebook: #fumettineimusei @fumettineimusei

News Correlate