A Torino per ammirare l’Autoritratto di Leonardo e altri capolavori del maestro

Pochi sanno che l’autoritratto di Leonardo da Vinci che tutti conoscono è, assieme al codice di Volo degli uccelli, custodito a Torino, nel caveau sotterraneo della Biblioteca Reale della Città.
Un’occasione davvero straordinaria dunque, quella di visitare Torino a partire da gennaio sino 8 marzo 2020 per poter vedere dal vivo l’Autoritratto di Leonardo da Vinci e molti altri disegni del Maestro ma anche di altri grandi geni del Rinascimento, dal Perugino a Michelangelo.

Un altro colpo vincente per il turismo che a Torino continua a crescere in numeri e in eventi straordinari, una riconferma per chi ha puntato su Torino come destinazione turistica.

“Una scommessa vinta – spiega Laura Audi, direttore tecnico di Somewhere TO – e che ci riempie di orgoglio: una Città che continua ad affascinare turisti italiani e stranieri che la scoprono per un “gioiello” ancora poco famoso… la possibilità di visitare l’Autoritratto di Leonardo che pochissimi sanno essere a Torino è davvero una chicca da non lasciarsi sfuggire”

Tantissimi i visitatori che, da Milano in visita all’Ultima cena, decidono di allungare il loro soggiorno a Torino per avere una possibilità unica e rara: italiani, francesi, tedeschi ma anche un pubblico mondiale quale quello americano e australiano è quello che visita maggiormente la mostra.

‘Scopri il volto del Genio, vera ICONA del Rinascimento’ è il titolo della mostra nella cornice della Biblioteca Reale Antica di Torino fino all’8 marzo 2020.

Info e preno www.somewhere.it – tel. 011.6680580.

News Correlate

  • Roxana Chircusi

    Vivo a Torino da 21 anni, ma non sapevo che l’autoritratto di Leonardo fosse proprio nella mia città. Andrò sicuramente a vederlo! Grazie per avermi fatto scoprire un altro piccolo grande tesoro di Torino!