mercoledì, 24 Aprile 2024

Torino ospiterà 41° Congresso Internazionale di EuroHeat&Power

La Città di Torino ospiterà il 41° Congresso internazionale di EuroHeat & Power, il principale evento continentale dedicato al settore del teleriscaldamento, previsto dal 22 al 24 maggio 2023. La candidatura, realizzata da Turismo Torino e Provincia Convention Bureau in collaborazione con AIRU (Associazione Italiana Riscaldamento Urbano), con la hosting partnership del Gruppo IREN e la partecipazione della Camera di Commercio, ha superato i dossier concorrenti provenienti da tutta Europa.
A sostenere la candidatura della città sono stati numerosi stakeholder nazionali e locali – circa trenta – tra i quali il Ministero della Transizione Ecologica, ENEA, Regione Piemonte, Città di Torino, Politecnico di Torino, Regione Lombardia, Politecnico di Milano oltre ai principali operatori e fornitori che operano nel teleriscaldamento.
Il congresso sarà ospitato al Centro Congressi Lingotto e vedrà la partecipazione di circa 400 tra tecnici, operatori, aziende e associazioni di categoria provenienti da tutta Europa.
“Siamo molto soddisfatti – sottolinea Marcella Gaspardone Marketing, Public Relations & Convention Bureau Manager di Turismo Torino e Provincia – dell’acquisizione di questo congresso a testimonianza della ripresa, tanto attesa, della meeting industry; un asset fondamentale per il rilancio del turismo congressuale – in grado offrire ai partecipanti un mix di arte, cultura ed enogastronomia a chi viaggia per lavoro – e di Torino nel panorama internazionale”.
“E’ un segnale molto importante per il teleriscaldamento italiano e per il Paese stesso – commenta Lorenzo Spadoni, presidente AIRU –. Il Congresso di EuroHeat & Power è l’evento più importante a livello internazionale per l’industria del teleriscaldamento e il fatto che nel 2023 Torino sarà l’ospite di casa dell’Europa ci fa ben sperare in un rilancio del settore, che in Italia ha un enorme potenziale e che può dare grandi benefici sia in termini ambientali che economici.”
“Siamo orgogliosi del fatto che, anche grazie a questo importante evento, Torino diventi nel 2023 la capitale europea del teleriscaldamento – aggiunge Giuseppe Bergesio, AD di Iren Energia – Iren ha saputo far apprezzare l’elevato livello di sostenibilità e di innovazione che caratterizza la rete metropolitana torinese, gestita da Iren Energia, che oggi serve circa 670mila clienti, per 72,3 milioni di m³ di volumetria allacciati, e per la quale sono pianificati ulteriori significativi sviluppi”.

 

News Correlate