Al via campagna per promuovere Val di Susa

L’intenzione è quella di porre rimedio a danni causati da No Tav

‘Valle di Susa. Da qualunque parte la giri, ti sorprende'. Con questo slogan riprende la campagna promozionale che da oggi punterà ad incentivare il turismo in Val di Susa. L'iniziativa è realizzata dalla Cciaa di Torino, l'agenzia Turismo Torino e Provincia e la Regione Piemonte. Il piano prevede inserzioni pubblicitarie sulla stampa locale, affissioni su metropolitana, bus, edicole e tabelloni pubblicitari e la distribuzione di cartoline promozionali raffiguranti scorci della Valle.
"Il turismo – dice Alessandro Barberis, presidente della Cciaa di Torino – è una risorsa importante per il territorio della Valle di Susa, con circa 780 imprese che intendiamo aiutare con questa campagna. A queste va naturalmente aggiunto anche l'indotto". Per Alberto Cirio, assessore al Turismo Regione Piemonte, la campagna "é un modo di porre rimedio ai disordini creati in modo irresponsabile da coloro che si oppongono alla linea ferroviaria Torino-Lione e che, la scorsa estate, hanno causato un grave danno alle attività della Valle di Susa. Per questo ci auguriamo che la campagna possa aiutare a recuperare l'immagine positiva delle nostre montagne olimpiche. Speriamo – conclude – che i contestatori si rendano conto che il turismo è la più grande opportunità per il futuro della Valle e che nessun turista vorrebbe andare in vacanza in un luogo dove ci sono disordini, code o addirittura rischi per la propria sicurezza".

News Correlate