sabato, 27 Febbraio 2021

Fs: Porta Susa diventerà la stazione dell’alta velocità

Ma in attesa del completamento dei lavori i treni fermeranno a Porta Nuova

Porta Susa, "oggetto di importanti lavori di potenziamento", diventerà la stazione dell’Alta Velocità di Torino. La conferma arriva dalle Ferrovie dello Stato dopo le proteste del Comune di Torino che, per la stazione, destinata a diventare la principale della città, e per il completamento del passante ferroviario ha investito complessivamente oltre 50 milioni di euro. "In attesa che si completino questi interventi, e fin dal prossimo 13 dicembre, i Frecciarossa tra Torino e Milano – si legge in una nota di Fs – partiranno e arriveranno da Porta Nuova, senza fermare a Porta Susa. Questo perché le fermate dei treni veloci a Porta Susa, finché non saranno completati i lavori e non sarà attivato il passante, finiscono con l’interferire negativamente nella regolare circolazione dei treni regionali". Secondo Ferrovie dello Stato, "il sistema AV prevede, in tutte le grandi città che incontra, la fermata dei treni veloci in una sola stazione cittadina". "E’ così – spiegano – per tutte le corse AV che interessano Milano, Bologna, Firenze, Roma, Napoli e Salerno, con l’unica eccezione di 6 corse Fast, 3+3, con una fermata aggiuntiva a Milano Rogoredo e Roma Tiburtina. Allo stato attuale, la stazione più idonea a Torino per offrire il migliore servizio AV è quella di Porta Nuova".

News Correlate