martedì, 20 Aprile 2021

Riunito l’Osservatorio sulla Torino-Lione

I tecnici già al lavoro per valutare i problemi legati alla linea ferroviaria AV

Prima seduta alla Prefettura di Torino dell’Osservatorio tecnico sulla Torino-Lione. Il presidente, Mario Virano, ha assicurato che “si lavorerà alacremente” per sviscerare i problemi legati alla linea ferroviaria ad alta velocità. All’incontro erano presenti 16 rappresentanti di Comunità montane della Valsusa (2 delegati), dei Comuni della cosiddetta gronda metropolitana, di Torino, di Regione, Provincia, Commissione intergovernativa, Ltf, Rfi, ministeri delle Infrastrutture, Sanità, Politiche comunitarie, Ambiente, Trasporti e Interni. Sulle ipotesi di tracciato alternative, Virano ha ricordato che negli anni passati la Camera di Commercio di Torino ha studiato l’ipotesi di raddoppio della Torino-Modane, mentre la Provincia di Torino ha studiato un’eventuale secondo tracciato dell’alta velocità a sud di Torino, in Val Sangone. Le prossime riunioni dell’Osservatorio sono già state fissate al 22 e al 27 dicembre.

News Correlate