martedì, 21 Maggio 2024

Aeroporto Foggia, Emiliano: basta ritardi la misura è colma

“Sono stanco di sentirmi dire da tutta la comunità foggiana che noi siamo in ritardo quando invece è evidente che sulla questione dell’aeroporto Gino Lisa qualcuno vuole compromettere la mia immagine personale e quella della Puglia. Si sono sbagliati, perché noi siamo molto determinati”.

É lo sfogo di Michele Emiliano, governatore della Regione Puglia, intervenendo ad una conferenza stampa sulla situazione dello scalo aereo foggiano.
“Ci auguriamo che dietro il ritardo della concessione dell’autorizzazione non ci sia il tentativo di rendere più difficoltosi i lavori di allungamento della pista dell’aeroporto Gino Lisa. Abbiamo consegnato al Ministro delle Infrastrutture – aggiunge – tutta la documentazione richiesta finalizzata al rilascio dell’autorizzazione all’inizio dei lavori. Questa ulteriore richiesta di documentazione è stata depositata qualche giorno fa. Mi pare che a questo punto la misura sia colma. Ho precisato che ovviamente – spiega Emiliano – in caso di ulteriore ritardo dovrò far valere nelle sedi competenti la condotta di chi non ha ancora adempiuto al proprio dovere presso il mistero delle Infrastrutture. Qualunque cittadino o qualunque Istituzione dello Stato di fronte ad un atteggiamento sospetto ha il diritto di chiedere all’Autorità Giudiziaria di verificare le ragioni del ritardo quando esso appare non giustificato.
Non ho titolo per dare ultimatum – conclude – però bisogna sbrigarsi perché abbiamo già i lavori appaltati, l’imprenditore cha vinto la gara è già pronto ad incominciarli e dobbiamo fargli redigere il progetto esecutivo perché così si può sfruttare la bella stagione per i lavori”.

News Correlate