mercoledì, 25 Novembre 2020

A Bari apre il primo albergo didattico gestito da studenti e docenti

Nasce in Puglia il primo albergo didattico in Italia che realizza un sogno di tanti: imparare a gestire un hotel durante gli anni di scuola. Il progetto è stato realizzato in una parte della sede distaccata dell’istituto scolastico alberghiero “Ettore Majorana” di Bari ed è gestito dalla “Cooperativa sociale Majorana”, composta dai docenti e dagli allievi della scuola che vi entrano a far parte dall’ultimo anno di frequenza. La cooperativa si è fatta carico dell’allestimento e di tutto l’aspetto logistico. All’interno di una scuola pubblica, cioè, è nata una vera e propria impresa che insegna ai ragazzi cosa fare subito dopo il diploma.

Le porte per turisti e businessman sono già aperte anche se al momento viene offerto solo la sistemazione in camera con colazione al costo di 60 euro a notte per la stanza. Ma, poiché la struttura è dotata di una cucina e un’ampia sala annessa dove è stato allestito il buffet della cerimonia d’inaugurazione, presto potrebbe essere offerta anche la pensione completa.

Tutti i ricavi saranno investiti nella formazione dei ragazzi ed è ipotizzabile che, a regime, la struttura produca 10 nuovi posti di lavoro tra addetti all’accoglienza, personale di sala e governanti: tutti ragazzi del ‘Majorana’. Al momento sono 6 le stanze ultimate, molto ampie, su 12 in totale tra le quali due sono attrezzate per accogliere i diversamente abili.

L’albergo-scuola sorge a 200 metri dal mare, a 200 metri dalla tangenziale di Bari e a 1 km dall’aeroporto di Bari-Palese con possibilità di usufruire del servizio navetta messo a disposizione della scuola. Il progetto è costato 40mila euro alla Provincia di Bari che è proprietaria del plesso scolastico. Ma quella dell’albergo didattico non è la prima esperienza di gestione imprenditoriale di un bene da parte dell’istituto che, infatti, gestisce già un’altra struttura ricettiva, la “Dimora del barone”, ad Altamura, un bene confiscato alla mafia.

News Correlate