martedì, 18 Maggio 2021

la Puglia fa sul serio nel campo del turismo gay

Albatravel Lecce e Partifriendly lanciano il brand per il target lgbt ‘Apulia No Differences’

Si chiama ‘Apulia No Differences' il nuovo brand dedicato al turismo gay friendly in Puglia. L'immagine decisamente esplicita, è quella di un letto matrimoniale su un bagnasciuga da sogno, e a far da cornice un sottotitolo altrettanto eloquente: Share it as you wish, ovvero, dividilo con chi ti pare. L'idea di lanciare sul mercato internazionale un'offerta turistica gay friendly senza fraintendimenti o ammiccamenti è di Albatravel Lecce, uno dei principali tour operator italiani, in partnership con Partifriendly, l'associazione che per prima ha lanciato sul web un portale che raccoglie strutture e operatori turistici gay friendly della Puglia.
Il brand è stato presentato in anteprima alla Fiera No Frills di Bergamo, all'interno dello spazio dedicato al turismo lgbt che quest'anno è giunto alla sua seconda edizione. Molta attenzione e interesse da parte dei tour operators stranieri presenti, che per la prima volta hanno potuto confrontarsi con una offerta di incoming rivolta a turisti omosessuali e transessuali, e alle loro famiglie. Apulia No Differences sarà presente anche alla prossima fiera di Rimini, nello spazio di Albatravel. E presto partiranno anche i primi corsi di formazione rivolti agli operatori turistici pugliesi.
"Abbiamo già oltre duecento strutture in Puglia, valutate e verificate dalla nostra associazione – dice Titti De Simone di Partifriendly – per lo più si stratta di piccole e medie strutture, come B&B e agriturismi, ma cominciamo a coinvolgere anche strutture più grandi, come Tenuta Monacelle a Selva di Fasano, con la quale partirà a breve un primo corso di formazione rivolto al personale. Il primo passo è garantire qualità e competenza nell'accoglienza gay friendly".

 

News Correlate