mercoledì, 2 Dicembre 2020

Fs, Elia: domanda non consente portare Frecciarossa a Lecce

“Il Frecciarossa è un servizio a mercato, lo usiamo dove la domanda permette di mantenerlo, l’abbiamo portato a Bari facendo una scommessa perché riusciamo a recuperare tempo sulla Bologna-Milano, ma arrivare a Lecce non consente il recupero dei tempi né dei costi”. È quanto ha affermato Michele Elia,  ad di Fs rispondendo alle domande dei parlamentari che chiedevano perché il treno veloce non arrivasse in Salento.    

“Il Frecciarossa a Bari – ha aggiunto Elia – è un segnale ma sta in piedi poco perché ha in media 222 passeggeri su 660 disponibili e per questo lo monitoriamo costantemente”.
Inoltre, Elia ha sottolineato che i costi non potrebbero essere integrati dallo Stato senza una gara perché sarebbe aiuto di Stato per l’Ue.  Elia ha comunque assicurato che il gruppo è al lavoro per aumentare a 200 chilometri orari la velocità in molti punti dell’adriatica e ridurre così i tempi di percorrenza anche della tratta per Lecce.

News Correlate