domenica, 17 Gennaio 2021

Ok al raddoppio della tratta ferroviaria Ruvo-Corato

La conferenza di servizi approva l’importante progetto

Hanno dato un esito positivo i lavori della Conferenza di servizi convocata presso l’Assessorato Regionale ai Lavori Pubblici per l’approvazione del progetto delle opere di raddoppio della tratta ferroviaria Ruvo-Corato gestita dalla Ferrotramviaria S.p.A. Ferrovie del Nord Barese. L’opera, finanziata dalla Regione Puglia con fondi rivenienti dall’accordo di programma Stato-Regione e dai P.O. 2007-2013, consentirà il raddoppio di 8 chilometri di linea ferroviaria a semplice binario che andranno quindi ad aggiungersi ai 35 chilometri di linea già a doppio binario. L’intervento prevede anche la realizzazione di una seconda stazione nell’abitato di Corato, in una zona in forte espansione urbanistica e la eliminazione di alcuni passaggi a livello e si inquadra nella strategia più complessiva voluta dall’Assessorato Regionale ai Trasporti e dalla Ferrotramviaria S.p.A. che, con i finanziamenti a valere sui P.O. 2007-2013, hanno già attivato la progettazione delle opere di raddoppio della tratta ferroviaria Corato-Barletta, destinate a completare il potenziamento infrastrutturale della linea Bari Barletta. Tale potenziamento, prevede fra gli interventi anche l’interramento della ferrovia nella città di Andria e la realizzazione di parcheggi di scambio in tutte le città servite dalla ferrovia per un totale di oltre 3000 posti auto. E rientra in una logica di trasporto più complessiva, finalizzata ad incentivare l’uso del mezzo ferroviario che, con la realizzazione dell’interoperabilità tra le Ferrovie del Nord Barese e Rete Ferroviaria Italiana a Bari e Barletta, consentirà il collegamento di tutti i capoluoghi di provincia della Puglia con l’aeroporto civile di Bari attraverso la nuova bretella ferroviaria che la Ferrotramviaria S.p.A ha attualmente in avanzato stato di realizzazione .

News Correlate