domenica, 13 Giugno 2021

Garavaglia: Governo punta sul rilancio di Taranto per esprimere ‘potenzialità della città’ 

“Il governo ci tiene particolarmente a Taranto e ad aiutare questo rilancio con una nuova missione che si affianca quelle tradizionali. Col sindaco ci siamo già incontrati più volte. Il turismo nuovo si basa sulla sostenibilità e Taranto può essere un esempio emblematico di come far diventare questa idea un fatto concreto”. Lo ha detto Massimo Garavaglia, ministro del Turismo, intervenendo alla Cittadella delle Imprese di Taranto a un incontro organizzato dal commissario della Cciaa Gianfranco Chiarelli sul tema ‘Il futuro del turismo in Puglia’. Sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore regionale al Turismo, Massimo Bray, il sindaco Rinaldo Melucci e il presidente della Provincia Giovanni Gugliotti.
Garavaglia ha parlato dell’importanza dei concetti di “transizione e diversificazione”, aggiungendo che “qualche segnale positivo sicuramente c’è. Bellissimo – ha sottolineato – è stato il recente evento del Sail Gp anche a livello di promozione. Un’altra modalità fondamentale – ha proseguito – è la diversificazione dei flussi turistici, distribuiti su tutto il nostro fantastico territorio nazionale e in finestre temporali diverse. L’Italia ha una stagione turistica che dura tutto l’anno.  Solo nel settore del turismo specifico – ha aggiunto Garavaglia – abbiamo messo un miliardo e 800 milioni, che con l’effetto leva diventano quasi tre, proprio per la sostenibilità, la riqualificazione delle strutture ricettive di ogni tipo. Già questa è una piccola grande cosa”.
Secondo il ministro, “Taranto è tra la città con maggior potenzialità di sviluppo per il turismo al sud e avrà un futuro importante. C’è stata questa drammatica parantesi del Covid ma adesso si riparte”. Se Taranto è sotto la media pugliese e nazionale – ha concluso – significa che qui bisogna investire. Dobbiamo lavorare affinché vengano espresse queste potenzialità”.

News Correlate