martedì, 22 Settembre 2020

Turismo accessibile: Lecce apre una finestra sul mare

Provincia e Lega Navale Italiana a favore dei diversamente abili

Provincia di Lecce e la circoscrizione Puglia Sud e Basilicata Jonica della Lega Navale Italiana, hanno siglato un protocollo d'intesa per la promozione e diffusione del turismo accessibile per i diversamente abili.
Si avvieranno quindi una serie di iniziative pensate per coinvolgere i diversamente abili e le loro famiglie in attività che hanno come protagonista il mare: dagli sport acquatici, ai mezzi e metodi di navigazione. Nei prossimi mesi saranno organizzate escursioni in mare da parte delle Sezioni di Casalabate, Frigole, Lecce, San Foca, Otranto, Santa Cesarea Terme, Tricase, Marina di Leuca, Torre S. Giovanni, Gallipoli e Porto Cesareo, dedicate proprio ai giovani con difficoltà.
"Molti di questi ragazzi – ha spiegato l'assessore provinciale alle politiche sociali, Filomena D'Antini – non hanno mai visto il mare. Questo progetto ha come obiettivo primario quello di avvicinare giovani e diversamente abili al mare e alla pratica degli sport acquatici, per consentire alle persone con handicap fisici e psichici di apprezzare le attrattive della navigazione e di tutti gli sport praticabili in mare, al fine di migliorare la loro situazione psicologica, prendere coscienza delle proprie potenzialità e per un più attivo inserimento nella vita sociale".
Con il protocollo d'intesa, la Provincia di Lecce si impegna per tre anni a mettere a disposizione le conoscenze tecniche e scientifiche e a garantire il supporto degli ambiti territoriali per promuovere e segnalare il sevizio a tutte le famiglie che hanno in carico persone con disabilità.

News Correlate