lunedì, 22 Aprile 2024

I francesi innamorati del complesso nuragico di Barumini

Barumini, con la sua area archeologica Su Nuraxi, sito Unesco, si conferma destinazione di forte appeal per i francesi. A Parigi, al Salon Mondial du Tourisme che si è tenuto al ‘Paris Expo Porte de Versailles’, lo stand della fondazione sistema cultura dedicato all’area archeologica di questo territorio del sud Sardegna ha attirato un gran numero di visitatori. Era l’unico sito della Sardegna presente alla kermesse.

I turisti d’oltralpe sono la presenza più numerosa nei siti archeologici come Su Nuraxi o il Polo museale Casa Zapata e sempre più guardano al territorio per programmare le loro vacanze. Davanti allo stand c’è stato un via vai di operatori del settore, appassionati di storia e archeologia, curiosi pronti ad immergersi nella storia millenaria della Sardegna e ammirare in primis il grandioso complesso nuragico, primo famoso scavo scientifico ad opera di Giovanni Lilliu negli anni ’50. Tante le domande e curiosità sul sito e sul millenario monumento attorniato da torri, mura e dal villaggio di capanne. Una vetrina importante per Barumini.

Il Salon Mondial du Tourisme con i suoi 200 espositori provenienti da tutto il mondo ha attirato 66 mila visitatori. “Abbiamo ancora una volta voluto essere presenti a un appuntamento di grande respiro per il panorama mondiale del turismo a 360 gradi. Si tratta di un’ occasione di grande importanza nel nostro percorso di promozione a livello internazionale del nostro straordinario patrimonio archeologico e culturale – sottolinea Emanuele Lilliu, presidente della Fondazione Barumini Sistema Cultura – Parigi e la Francia rappresentano per noi un mercato molto importante, ma possiamo ancora attrarre nuovi visitatori e nuovi flussi, sfruttando la caratura internazionale di appuntamenti come questo”.

News Correlate