sabato, 15 Maggio 2021

Ville affittate in nero in Gallura, GdF scopre evasione di 10 mln di euro

La Guardia di Finanza ha scoperto in Gallura un’evasione fiscale di oltre 10milioni e mezzo di euro derivante da ville e appartamenti per vacanze affittati in nero. Nel corso degli ultimi due anni, le Fiamme Gialle hanno condotto una quarantina di ispezioni e verifiche nelle più frequentate località turistiche del nord della Sardegna. In particolare, a Santa Teresa di Gallura è stato scoperto un complesso immobiliare composto da 22 strutture, totalmente sprovvisto delle necessarie autorizzazioni previste dalla Regione Sardegna, ed i cui amministratori hanno sottratto al fisco oltre 330mila euro.

A Palau, invece, i finanzieri hanno scoperto le locazioni di immobili di pregio, non comunicate in alcun modo al fisco, per un importo frodato, di circa 200mila euro mensili. Evasori totali smascherati anche a Porto Cervo, in Costa Smeralda. In particolare un imprenditore romano che affittava due ville di sua proprietà al costo di 30mila euro al mese. Altri 74 soggetti privati, non residenti nella zoma, che affittavano i loro immobili senza darne comunicazione alle autorità competenti, sono stati individuati dalla Fiamme Gialle, che in questo caso hanno stimato un’evasione fiscale di quasi 1 milione di euro.

News Correlate