giovedì, 18 Luglio 2024

Al via la 9° edizione di “Monumenti aperti”

Visite in oltre 400 siti archeologici e culturali sparsi in tutta la regione

Record di adesioni per l'edizione 2009 di "Monumenti aperti", presentata a Cagliari dagli assessori regionali alla cultura Maria Lucia Baire e al turismo Sebastiano Sannitu. Con la partecipazione di 55 comuni, per un totale di oltre 400 siti archeologici e culturali sparsi in tutta la regione, l'iniziativa, giunta alla 9° edizione, partirà il 2 maggio a Cagliari e Settimo San Pietro e proseguirà per 11 fine settimana fino all'ultimo appuntamento, il 24 ottobre, a Sinnai. Tra i siti più interessanti aperti per la prima volta al pubblico, ci sono la cantina sociale di Dolianova, che festeggia i 60 anni di attività, il Santuario nuragico di Santa Vittoria a Serri e la Parrocchiale di Guasila. Dopo un lungo restauro, riapre la Torre di San Pancrazio a Cagliari. I visitatori potranno seguire anche quattro percorsi tematici: "L'itinerario delle miniere", nei comuni di Iglesias, Arbus, Carbonia, Armungia, Ballao, Goni, Silius, Villasalto, Sant'Antioco, Narcao, Orani e San Giovanni Suergiu; "L'Itinerario delle chiese romaniche del Cagliaritano" a Quartu, Sestu, Selargius e Capoterra; "L'itinerario Fenicio" a Cagliari, Sant'Antioco e Carbonia; il percorso dedicato allo scrittore inglese D.H. Lawrence, che si snoda tra Cagliari, Settimo San Pietro e Mandas.

News Correlate