venerdì, 25 Settembre 2020

Numeri in crescita per la 57^ Fiera dell’Artigianato artistico della Sardegna

Si è conclusa la 57^ edizione della ‘Fiera dell’Artigianato artistico della Sardegna’ dopo quasi 40 giorni di attività ed eventi, che hanno portato migliaia di visitatori a scoprire e riscoprire le bellezze dell’artigianato artistico sardo e del territorio.

Circa 9.000 i visitatori arrivati in Fiera, con le vendite in aumento del 4% rispetto al 2017. Le novità introdotte quest’anno, i laboratori e le dimostrazioni, gli eventi collaterali, il rinnovato parco arredi, l’allestimento curato da Francesca Picciau e dallo Studio Aranxiu Architetti Associati, oltre all’offerta sempre più diversificata e innovativa, hanno raggiunto e incuriosito un visitatore interessato alla visita intesa come esperienza, conferendo ai manufatti esposti maggior valore e pregio. Lo confermano anche i dati sulla spesa media per visitatore che questo anno è cresciuta del 6% rispetto al 2017.

Ottimi anche i datti sui canali web-social della Fiera, strumento fondamentale per promuovere l’evento e soprattutto gli artigiani. Gli utenti che hanno visitato il sito web sono cresciuti del 35% rispetto all’anno scorso raggiungendo le 5.500 unità, con oltre 24.000 pagine visitate.

Il canale Facebook ha registrato un incremento dei like del 15% con una copertura di 1.500.000 visualizzazioni solo negli ultimi 3 mesi e con un tasso di interazione raddoppiato rispetto all’anno precedente. Instagram ha registrato un incremento dei follower del 42%, con una copertura di oltre 100.000 utenti e le interazioni in crescita del 47%. Il canale Youtube ha totalizzato 3.000 minuti visualizzati, il numero di video realizzati quest’anno sono stati 55 per un totale di 96 video, che parlano di artigianato e che rappresentano fino ad ora l’archivio recente più numeroso e importante in tutta la Sardegna.

La Fiera si conferma importante motore e volano stagionale per l’economia del territorio: ha generato un giro d’affari di più di 355.000 euro (localizzato al 90% nell’Isola; ha coinvolto nella realizzazione, gestione, promozione dell’evento oltre 80 soggetti tra aziende, fornitori, professionisti, operatori, enti. Più di 50 le persone che hanno lavorato per l’evento tra professionisti, uffici tecnici, operai ecc. Infine, 97 il numero degli espositori tra artigiani, aziende e associazioni e 6 il numero degli enti/associazioni coinvolti in attività di partenariato e patrocinio.

L’appuntamento con la prossima edizione è a Mogoro, al Centro Fiera del Tappeto, dal 27 luglio all’1 settembre 2019.

News Correlate