Continua l’emorragia di passeggeri a Birgi, sesto anno con segno meno

Il 2019 è stato l’ennesimo anno nero per l’aeroporto Vincenzo Florio di Trapani. Secondo i dati dell’Airgest, pubblicati sul sito televallo.it, dal 1 gennaio al 31 dicembre i passeggeri sono stati complessivamente 411.438, in calo del 14,37% rispetto ai 480 mila del 2018.

Un calo che segue quello corposo tra il 2018 e il 2017, quando il numero di passeggeri scese addirittura da quasi 1 milione e 300 mila a 480 mila. Con quello appena concluso per l’aeroporto si tratta del sesto anno consecutivo in calo, ovvero fin dal 2013 quando il numero di passeggeri fu di quasi 1 milione e 900 mila persone. Soltanto nel 2004, 2005 e 2006 il Florio chiuse con un traffico passeggeri inferiore.

Per affrontare e superare questa crisi, che ormai dura da qualche anno, al timone di Airgest è tornato Salvatore Ombra. E già per il 2020 le previsioni sembrano migliori. A partire dalla continuità territoriale e dai nove milioni di euro di fondi assicurati dalla Regione siciliana.

News Correlate