mercoledì, 21 Aprile 2021

Birgi, a rischio contratto con Ryanair

Movimento Turismo e Territorio sollecita comuni ad approvare tassa soggiorno per finanziare contratt

Il rischio c'è: Ryanair potrebbe non rinnovare il contratto di collaborazione con l'aeroporto di Trapani. A lanciare l'allarme è il Movimento Turismo e Territorio. "Sebbene la Regione abbia formalmente comunicato la sua intenzione a subentrare alla Provincia di Trapani nella titolarità del pacchetto azionario e l'Airgest, la società di gestione dello scalo, abbia approvato il bilancio varando un aumento di capitale – sottolinea il Movimento – non c'è alcuna certezza circa il reperimento dei fondi necessari, circa 3 milioni, per procedere al rinnovo del contratto di collaborazione pluriennale con Ryanair. Nei mesi scorsi – ricorda il Movimento – a seguito di decine di incontri e di riunioni tra gli amministratori locali e gli enti coinvolti, è stato deciso di reperire questi fondi mediante l'introduzione di una tassa di soggiorno inter-comunale (da applicare all'interno di tutti i Comuni della Provincia) del valore medio di 2 euro al giorno a persona. Ma se da un lato alcuni Consigli Comunali hanno intenzione di approvare a brevissimo le delibere del caso, dall'altro altre amministrazioni locali, come per esempio Marsala, mantengono un comportamento ambiguo". Pertanto, il Movimento "Turismo & Territorio" auspica che "tutti i Consigli Comunali approvino il regolamento in questione con la massima celerità. Di fatto solo mediante un intervento di urgenza, Airgest, entro lunedì 30 settembre, potrà essere in grado di discutere con Ryanair del rinnovo del contatto di collaborazione".

 

News Correlate