Fontanarossa: in vecchio terminal immagini Taormina-Etna

Nella prima settimana di maggio previsto flusso di 123 mila passeggeri

Dodici pannelli pittorici che ritraggono gli angoli più belli della Sicilia orientale ricoprono ormai da qualche giorno la vecchia aerostazione Morandi nell'aeroporto internazionale di Catania Fontanarossa. L'area, al termine della ristrutturazione in corso, ospiterà le compagnie low cost. Ad aggiudicarsi lo spazio, facendosi carico dei costi di realizzazione, è stato il distretto Taormina-Etna, che ha partecipato a un bando della Sac rivolto a enti e associazioni no profit e il cui obiettivo era la promozione del territorio siciliano.
Intanto tra il 30 aprile e il 6 maggio nello scalo etneo è previsto un flusso di circa 123 mila passeggeri (63 mila in arrivo e 60 mila in partenza) mentre lo scorso anno, nella stessa settimana, i passeggeri erano stati 121 mila per un incremento attorno all'1-2%. Invariato, per numero di movimenti aeromobili, il comparto charter mentre dovrebbe registrarsi un incremento sul lato passeggeri pari a +12-13%. Gli aerei, dunque, viaggiano con un numero maggiore di persone a bordo. Sempre nel comparto charter, a parità di movimentazione rispetto allo scorso anno, quest'anno si registra una maggiore attenzione per le mete di Praga (operato dal vettore Mistral Air) e di Sharm el Sheik (Mistral, Egyptair e Livingstone). Per il resto sono confermate le mete dell'anno scorso. Anche il comparto dei voli di linea registra una flessione sul dato movimenti aeromobili (pari al – 5%), invariato il dato per i passeggeri trasportati, che sono invece 113 mila.

 

News Correlate