martedì, 20 Ottobre 2020

Riparte il bando per la continuità territoriale a Comiso e Birgi

È stato ripubblicato il 18 giugno sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea il bando per la continuità territoriale, sospeso durante il lockdown. Viene confermato dunque il rinvio al 1° novembre dell’applicazione delle tariffe calmierate per i voli da e per lo scalo di Comiso e quello di Birgi.

Esattamente come nella prima versione già definita lo scorso mese di marzo, il Bando di gara per l’esercizio di servizi aerei di linea in conformità degli oneri di servizio pubblico è stato pubblicato da Enac conseguente al relativo provvedimento del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti per garantire la cosiddetta continuità territoriale tra l’aeroporto di Comiso e gli scali di Roma (Fiumicino) e Milano (Linate, Malpensa o Bergamo Orio al Serio).

Le rotte in continuità territoriale da Trapani sono verso Trieste, Parma, Perugia, Brindisi, Ancona e Napoli. Per partecipare ai bandi, il termine ultimo per la presentazione delle offerte, sarà il 18 agosto. I vettori avranno da questo momento due mesi di tempo per rispondere al bando e garantire queste rotte per tre anni a partire dal 1 novembre 2020 a tariffe calmierate per i residenti in Sicilia.

Airgest, inoltre, ha stabilito che per tutta la stagione estiva che va dal 1 luglio al 28 ottobre 2020, offrirà per chi parcheggia in aeroporto una tariffa scontatissima di 3,50 euro al giorno. Il passeggero dovrà presentare il biglietto e la carta d’imbarco all’ufficio dei servizi aeroportuali di Airgest per averne diritto.

News Correlate