venerdì, 30 Ottobre 2020

Scalo Palermo, Enac firma con Gesap contratto di programma

Previsti per i prossimi 4 anni investimenti infrastrutturali per circa 62 milioni di euro

L'Enac ha firmato il contratto di programma con la Gesap, società di gestione dell'Aeroporto di Palermo. Il documento disciplina i vari aspetti del rapporto tra lo Stato e la società che gestisce lo scalo. Rappresenta quindi lo strumento di regolazione tariffaria per l'utilizzo delle infrastrutture aeroportuali e permette il riscontro da parte dell'Enac dell'attuazione del piano di investimenti, del piano della qualità e della tutela ambientale che la Società di gestione si impegna a realizzare durante il periodo contrattuale. Il contratto prevede, nel periodo di 4 anni, una serie di investimenti infrastrutturali sullo scalo pari a quasi 62 milioni di euro. 
Il contratto di programma e il nuovo piano tariffario definito entreranno in vigore, secondo i termini di legge, dopo sessanta giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del relativo decreto.
"Si avvia una stagione di nuove certezze per la crescita dell'aeroporto di Palermo – dice presidente dell'Enac Vito Riggio – Da una parte, infatti, il contratto assicura alla Gesap le entrate necessarie allo sviluppo del piano degli investimenti, dall'altra parte permette all'Enac di avere strumenti più incisivi per svolgere il proprio ruolo di vigilanza e controllo sull'attuazione dei programmi che la società di gestione si impegna a realizzare durante il periodo contrattuale".

News Correlate