martedì, 2 Marzo 2021

Scalo Trapani, il nuovo cda al lavoro per riscrivere bando per tratte estive

Innanzitutto salvare la stagione estiva dell’aeroporto di Trapani. È chiaro l’obiettivo di Paolo Angius, appena nominato nuovo presidente del cda di Airgest dal governatore Nello Musumeci. Che in conferenza stampa a Birgi ha già annunciato per lunedì 26 febbraio una nuova riunione del cda con l’obiettivo di stabilire in tempi celeri le linee guida del bando per le rotte estive.

“Questo management farà il possibile per salvare la stagione, che sarà inevitabilmente ridotta rispetto alle aspettative”, ha affermato Angius, come riporta itacanotizie.it.

Per il futuro, la necessità è fare rete con gli altri scali siciliani (“penso a un unico polo regionale, o al massimo due che racchiudano gli aeroporti del versante occidentale e di quello orientale”), ma anche a un nuovo rapporto tra il “Vincenzo Florio” e il territorio. “Non esiste che una provincia che ha Marsala, Trapani, Erice, Selinunte, Segesta e le Egadi tenga le persone per un giorno e mezzo”, ha sottolineato Angius.

Ma il nuovo cda dovrà affrontare un’altra emergenza: la sostituzione di Giancarlo Guerrera. E anche in questo caso, Angius non si è fa trovare impreparato ma anzi ha annunciato che lunedì verrà pubblicato un avviso pubblico per la designazione del nuovo direttore generale.

Il neopresidente ha poi chiarito che al Consiglio sono stati dati pieni poteri e un mandato triennale e ha espresso il proprio plauso per la scelta della Regione di indicare in seno al cda due rappresentanti del territorio, il marsalese Saverio Caruso e la castelvetranese Elena Ferraro.

News Correlate