Con Aria le adv scoprono i vantaggi del gruppo di acquisto

Si chiama Aria, il nuovo gruppo di acquisto partito in sordina dalla Sicilia, che mira alla sopravvivenza delle piccole agenzie di viaggio. Il gruppo, in meno di un mese, conta già 60 agenzie affiliate. I promoter che hanno distribuito il prodotto hanno avuto modo di entrare in tutte le adv selezionate e ascoltare la voce degli agenti di viaggi, al di là del banco. E hanno potuto raccogliere i dati reali di una situazione seriamente difficile da gestire, che all’unanimità esige di soddisfare una profonda sete di rilancio. A differenza dei network, Aria infatti si pone sul mercato utilizzando la politica del Gruppo di Acquisto, concedendo alle agenzie che decidono di affiliarsi, condizioni e commissioni vantaggiose, premiando fin da subito anche il più debole volume d’affari. L’affiliazione prevede l’attivazione totalmente gratuita della piattaforma B2B che consente all’agente di viaggi di dare risposte immediate al cliente, di avere un gestionale completamente gratuito e soprattutto di evitare la dispersione di fatturato che oggi risulta essere una delle maggiori difficoltà che incontrano tutti gli agenti di viaggi.

Inoltre, Aria offre le seguenti funzionalità: teleprenotazione pacchetti di viaggio online e offline; un unico piano di incentivazione per tutti i fornitori partner; sistema di prenotazione voli tradizionale o semplificato; accesso diretto alle offerte esclusive dei fornitori partner; ricerca rapida e sempre aggiornata delle offerte in tempo reale; gestione pratiche tailor-made e di gruppo; promemoria e notifiche; profilo agenzia e performance; profilo di amministrazione per la gestione dei permessi degli operatori; profilo agenti di viaggi e performance; anagrafica clienti e storico prenotazioni;

gestione operazioni di banco e contabili; emissione fatture; emissione ricevute fiscali; registro prima nota cassa; registro iva dei corrispettivi; registro iva degli acquisti; registro iva delle vendite.

“Il lancio iniziale di Aria – spiega Francesco Iemmolo, amministratore unico del Gruppo – ha interessato solo alcune strategiche regioni d’Italia, la Lombardia con Giampaolo Bussolin, il Piemonte con Cinzia Vattini, le Marche con Arianna Isidori e la Basilicata con Manuela Pugliese. A 20 giorni dal lancio le agenzie che si sono affiliate al gruppo sono già 60 e le loro testimonianze sono impressionanti… gli agenti di viaggi sono stufi di ricevere sempre promesse che rimangono tali anche dietro pagamento di fee di ingresso e canoni di affiliazione elevati… Internet non è

nemico degli adv; internet è un bene comune di cui gli agenti di viaggi hanno il diritto di avvalersi, proprio perché sono i loro stessi fornitori e produttori di servizi turistici che lo usano a discapito delle agenzie. Le ADV oggi più che mai hanno bisogno di ottimizzare i costi e abbattere i dissanguamenti fissi mensili; hanno bisogno di eliminare la dispersione di fatturato; hanno bisogno di tecnologia vera, di dare risposte immediate al cliente e soprattutto hanno bisogno di vendere la stessa offerta che il cliente magari aveva visto online prima di entrare in agenzia”.

www.aria.agency 

News Correlate