giovedì, 23 gennaio 2020

Frenano le prenotazioni dei siciliani per Capodanno, ma l’isola è percepita come sicura

La Sicilia viene percepita come destinazione turistica sicura mentre i siciliani manifestano paure e timori a partire. Sono queste le differenti reazioni a due settimane dagli attentati di Parigi che si registrano nel mercato turistico isolano nel sondaggio effettuato tra gli agenti di viaggio che hanno partecipato ai workshop itineranti di Travelexpo.

Le agenzie registrano infatti una flessione consistente delle prenotazioni per Capodanno nelle capitali europee e non solo, e Parigi è, naturalmente, la destinazione che soffre di più. Un rallentamento fisiologico che scandisce ormai sempre più frequentemente i tragici avvenimenti che si verificano ciclicamente. Diversi anche i clienti che hanno deciso di cancellare le prenotazioni già effettuate. Flessione anche per il turismo scolastico che rimane in stand-by in attesa di nuovi avvenimenti.

E soffre anche il settore alberghiero che fa registrare cancellazioni dal mercato nazionale. Nonostante ciò va invece meglio l’incoming siciliano:  gli operatori turistici siciliani hanno avuto riconfermate le prenotazioni per questo Capodanno e sono già ante le richieste di informazioni per la prossima stagione. Per gli agenti che hanno affollato le tappe del Travelexpo Roadshow, resta comunque la convinzione e la speranza che superato il trauma del momento, le prenotazion possano riprendere. 

News Correlate