#IoNonApro, 150 adv siciliane chiedono incontro a Musumeci

Oltre 150 tra agenti di viaggio, tour operator e associazioni attive nel campo del turismo siciliano aderenti al comitato ‘Facciamo gruppo #IoNonApro, “preoccupati per il rischio di un ‘crollo finanziario’ del settore”, hanno chiesto “un incontro urgente al presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci”.

“Il nostro settore – sottolineano nella richiesta – vedrà sparire aziende storiche a conduzione familiare che, duole constatarlo, fino ad oggi non hanno ricevuto risposte istituzionali convincenti ed esaustive. Per questo, consapevoli della sua attenzione e della sua sensibilità nei confronti delle istanze provenienti dal nostro comparto le chiediamo un incontro urgente, per affrontare insieme le problematiche che stanno coinvolgendo centinaia di attività turistiche in tutta l’Isola, e che in questo momento di ripartenza generale, hanno deciso di non aprire oggi per non fallire domani”.

Il Comitato, rappresentato da Viviana Manfrè, titolare di una storica agenzia di viaggio di Palermo, ha chiesto inoltre “di essere coinvolto nei futuri tavoli tecnici relativi al settore turistico al fine di garantire una più ampia, completa e dettagliata visione su quello che è lo stato generale in cui versano migliaia di operatori turistici siciliani”.

News Correlate