mercoledì, 30 Settembre 2020

A Palermo, per un mese, l’Hotel Posta diventa anche teatro

L’albergo si trasforma in set teatrale. Accade a Palermo, all’Hotel Posta che per i quattro sabati di marzo aprendo le porte delle proprie camere agli attori di “Rooms”. “Rooms. Stanze inConsuete si raccontano”, è un progetto ideato e diretto dall’attore e regista Valerio Strati e curato dalle associazioni “Insieme per la cultura”, “Teatro alla Guilla” e “Carro di Tespi”, che accompagna lo spettatore in un percorso itinerante attraverso le stanze dell’hotel di via Gagini con quattro performance realizzate per l’occasione, partendo da testi inediti di autori italiani.

“Siamo sempre stati sensibili al mondo dell’arte e della cultura – dice Nicola Farruggio, proprietario dell’Hotel Posta – dal 1921 l’Hotel Posta è stata casa del teatro per aver ospitato numerosi artisti. Ritengo che questa iniziativa che vede come palco le camere di un albergo, individui la struttura ricettiva come luogo dell’ospitalità più ampia, non solo turistica ma anche culturale. Un percorso che mi auguro possa essere intrapreso anche da altri colleghi, affinché turisti e non, possano essere coinvolti da ogni forma culturale della nostra città, anche entrando in albergo”. 

“Eccellenti drammaturghi – dice Valerio Strati – hanno scritto storie intriganti che raccontano l’essere umano nella sua privacy. Nell’intimo delle nostre stanze siamo noi stessi senza veli”.

“L’iniziativa – dice Giulio Pirrotta, presidente di Insieme per la Cultura – rientra tra le attività che la nostra associazione realizza, creando sinergie e collaborazioni tra operatori culturali e operatori economici, per valorizzare beni e attività culturali nella nostra città e promuovere nuove occasioni di sana economia”.

Le quattro performance saranno accompagnate da un aperitivo, a cura dell’Hotel Posta e gentilmente offerto dall’azienda agricola Orlando di Palermo: degustazione di vini e oli siciliani, formaggi e salumi. Il progetto è pensato per 20 spettatori per volta. Per ogni data (7, 14, 21 e 28 marzo 2015) sono previsti quattro turni (A ore 18, B ore 19.30, C ore 21, D ore 22.30).

Ingresso su prenotazione al costo di 15 euro per lo spettacolo con aperitivo. Per info: cell. 327.3883392 – insiemeperlacultura@gmail.com.

News Correlate