A Sciacca riapre il Verdura Resort, c’è anche il patron Rocco Forte

Primo weekend di riapertura per il Verdura Golf & Spa Resort di Sciacca di proprietà del gruppo britannico Rocco Forte Hotels. Una ripartenza che arriva con 4 mesi di ritardo rispetto alla programmazione fatta prima dell’emergenza coronavirus. Sono già state occupate 73 delle 210 suite della struttura. Sir Rocco Forte in persona ha voluto partecipare alla ripresa dell’attività.

“Finalmente ripartiamo – ha detto il magnate degli hotel di lusso rivolgendosi al personale – E’ stato un periodo terribile per il nostro gruppo, dobbiamo ancora attendere un po’ affinché vi sia la giusta ripresa. Dalla seconda metà di luglio arriveranno tanti clienti, inglesi e tedeschi soprattutto, ma anche italiani”. Al resort di contrada Verdura lavorano oltre 100 stagionali, categoria che, in questo periodo di lockdown, non è stata sostenuta da alcun ammortizzatore sociale. E così, è stato lo stesso Rocco Forte a riconoscere loro, nel periodo marzo-maggio, un buono spesa di 600 euro mensili ciascuno. Ai dipendenti con contratto a tempo indeterminato, l’imprenditore ha compensato la parte di stipendio non coperta dalla cassa integrazione

News Correlate