domenica, 11 Aprile 2021

Nuova vita per tre alberghi storici in Sicilia

Tre strutture alberghiere siciliane saranno recuperate e rilanciate grazie al contratto di sviluppo sottoscritto da Luxury Private Properties. Il finanziamento ottenuto da Invitalia per oltre 14,5 milioni di euro eviterà la chiusura dell’Hotel Exclesior di Palermo, che passerà dalle 4 alle 5 stelle lusso con un restyling e l’offerta di servizi aggiuntivi, mantenendo i livelli occupazionali esistenti e consentirà la riqualificazione di una struttura a Taormina e una a Siracusa.

“Il contratto di sviluppo che abbiamo sottoscritto – spiega Costanza Giotti, socia e amministratrice di Luxury Private Properties – prevede l’acquisto e la riqualificazione di una struttura a Palermo, la riqualificazione e ristrutturazione di una struttura a Siracusa (Des Etrangers) e di una a Taormina. Leitmotiv delle nostre aziende è proprio quello di puntare su immobili storici riconosciuti dalla Soprintendenza, che intendiamo recuperare con un impatto socio-culturale, dal nostro punto di vista, interessante per la comunità. La scelta imprenditoriale di investire in Sicilia, nelle destinazioni di Taormina e Siracusa, negli hotel di lusso e negli immobili storici, è stata presa a prescindere dalla presentazione del contratto di sviluppo, fa parte della nostra strategia di espansione commerciale, quindi l’avremmo comunque perseguita. Invitalia ci ha permesso di spingere sull’acceleratore, di mirare a un target più alto, di poter realizzare investimenti più significativi e più importanti, a tutela anche del recupero del patrimonio immobiliare, e ci ha permesso altresì di chiudere il cerchio inserendo nella nostra destinazione pure Palermo e realizzando così una piccola catena di alberghi indipendenti, di lusso, a capitale 100% italiano”.

News Correlate