venerdì, 15 Gennaio 2021

Federalberghi: a Palermo gli hotel meno cari d’Italia

Farruggio: nonostante lieve incremento di presenze, a causa delle basse tariffe, fatturati in calo

Flussi turistici in leggero aumento ma i fatturati non convincono ancora. E' il bilancio stilato durante la riunione di fine anno del consiglio direttivo dell'associazione degli albergatori della provincia di Palermo che ha eletto Mario Russo come nuovo segretario il posto di Daniele Settineri, scomparso all'inizio del 2011. "Per Federalberghi Palermo – spiega il presidente provinciale Nicola Farruggio – è stato un anno in cui, se da una parte si è registrata una leggera ripresa dal punto di vista dei flussi, quelli stranieri in particolare, almeno per quanto riguarda i primi dieci mesi dell'anno, dall'altra ha ancora prodotto una costante contrazione dei fatturati. Le tariffe alberghiere sono infatti continuate mediamente a scendere, decretando Palermo come la città meno cara d'Italia, il tutto per cercare di proporre offerte sempre più competitive".

News Correlate