martedì, 2 Marzo 2021

Eventi nelle aree archeologiche: ecco l’avviso della Regione per Anfiteatro Sicilia   

La Regione ha emanato un avviso di manifestazione di interesse per “la valorizzazione turistica dei siti culturali regionali mediante la produzione di eventi artistici e musicali – Anfiteatro Sicilia” scaturito dalla sinergia tra l’assessorato al Turismo e l’assessorato ai Beni Culturali per incrementare l’offerta culturale di qualità e una valorizzazione dei siti di interesse culturale.

Grazie all’avviso emanato sia gli enti pubblici sia gli enti privati potranno proporre la realizzazione di spettacoli ed eventi inoltrando una apposita istanza all’assessorato al Turismo con una programmazione triennale.

I siti culturali, disponibili per la programmazione di eventi per il prossimo triennio, sono: il Teatro Antico di Taormina, il Teatro Antico di Catania, il Parco archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento, il Parco archeologico di Selinunte e Cave di Cusa, il Museo di Lipari, il Teatro di Segesta, il Parco dello Jato, Aidone/Morgantina, Palazzolo Acreide, il Teatro di Siracusa, l’Area archeologica di Marsala, l’Area archeologica di Gela, il Teatro Antico di Tindari e l’Archeologica di Naxos.

“Programmazione, sinergia e visione. Questi tre termini – spiega l’assessore al Turismo Sandro Pappalardo – racchiudono l’avviso appena emanato. Finalmente in Sicilia si programma ad ampio raggio: gli operatori del settore degli eventi potranno così – da qui al prossimo triennio – richiedere e calendarizzare i loro spettacoli nei siti più belli e ambiti della Sicilia”.

Per l’assessore ai Beni culturali Sebastiano Tusa, “l’avviso elaborato congiuntamente con l’assessore al Turismo costituisce un indubbio rinnovato contributo per ottimizzare la gestione dei luoghi di spettacolo che insistono nelle aree archeologiche e monumentali della Sicilia. L’obiettivo è quello di attivare una tutela sempre più efficace dei luoghi in questione e, al contempo, selezionare in maniera culturalmente sempre più elevata gli spettacoli e gli eventi, rispettandone la compatibilità”.

Per consultare l’avviso clicca qui.

 

News Correlate