mercoledì, 27 Ottobre 2021

Ripartiti i fondi a 78 eventi turistici

Ben 78 eventi in tutta l’isola saranno compartecipati dalla Regione con un contributo che varia dal 30 al 50% (in proporzione al punteggio ottenuto) di quanto richiesto. E’ stata infatti approvata e pubblicata la ripartizione dei fondi per le manifestazioni di interesse turistico per il 2015 per un importo complessivo di 1.829.972 euro, che rappresenta la compartecipazione dell’assessorato regionale al Turismo alle manifestazioni validamente esitate dalla Commissione di valutazione (ovvero quelle che hanno superato la soglia di 70 punti nella graduatoria pubblicata lo scorso 16 giugno).

Per consultare la graduatoria con la ripartizione dei fondi cliccare qui.

“Le procedure di finanziamento delle manifestazioni regolamentate dalla Circolare vigente all’atto del mio insediamento (la 928 del 14 gennaio 2014) – spiega l’assessore regionale al Turismo, Cleo Li Calzi – conteneva diverse criticità. La prima era relativa proprio ai tempi: la pubblicazione della procedura a pochi mesi dalla fine dell’anno senza una rigida tempistica ha determinato che il decreto di finanziamento delle manifestazioni del 2015 potesse essere perfezionato solo a stagione inoltrata. Il secondo aspetto critico riguardava la previsione che fossero comunque finanziate tutte le manifestazioni con un punteggio valido, a prescindere dalla disponibilità del capitolo di bilancio.

Con la nuova circolare (la 15043 del 12 giugno 2015 ) – aggiunge Li Calzi – abbiamo avviato una nuova stagione prevedendo una tempistica in grado di superare le due citate criticità. Il bando per le manifestazioni del 2016 è stato infatti pubblicato il 12 giugno 2015 e la scadenza per presentare le istanze è fissata per il prossimo 6 agosto. È stata quindi data precisa direttiva affinché l’istruttoria sia perfezionata entro dicembre, in modo da aver pronto, all’inizio del nuovo anno, il calendario ufficiale delle manifestazioni di interesse turistico che sarà così oggetto di specifiche azioni di promozione nazionale ed internazionale della stagione di eventi in Sicilia. Nella stessa direzione, nella nuova circolare stati rivisti i criteri di selezione degli eventi da cofinanziare puntando a selezionare le manifestazioni che per innovazione, partenariati, strategia organizzativa sono in grado di  rafforzare l’offerta turistica regionale”.

News Correlate