venerdì, 22 Ottobre 2021

Selezioni aperte per partecipare al Wtm nello stand della Sicilia

Il Wtm di Londra quest’anno è in programma dal 2 al 5 novembre ma le imprese turistiche siciliane hanno tempo sino al 31 luglio 2015 se vogliono partecipare all’interno dell’area espositiva della Regione Siciliana. Complessivamente l’assessorato al Turismo metterà a disposizione 50 postazioni così ripartite: 40% dei posti per tour operator e agenzie di viaggio; 30% strutture ricettive alberghiere ed extralberghiere; 10% trasporti/vettori; e 10% parchi di divertimento.

La partecipazione all’iniziativa prevede la presenza di un solo rappresentante per ciascuna impresa partecipante; l’obbligo di registrarsi all’arrivo al desk istituzionale dello stand; il rispetto dell’assegnazione degli spazi attribuiti dalla Regione Siciliana per la partecipazione alla

manifestazione e la collaborazione fattiva per la buona riuscita dell’iniziativa; il divieto di consumare i pasti sui desk; l’obbligo di promuovere e commercializzare esclusivamente il prodotto turistico siciliano; l’obbligo di disporre in fiera il materiale promozionale relativo ai propri prodotti e/o servizi.

Per le strutture ricettive l’accredito sarà subordinato alla “avvenuta comunicazione telematica di fornitura, ai fini ISTAT, dei dati relativi alla capacità ricettiva e alla movimentazione turistica giornaliera” e per le agenzie di viaggio e i tour operator, alla verifica del pagamento della tassa annuale di concessione governativa.

Gli interessati dovranno inoltrare richiesta di partecipazione, compilando, in ogni sua parte, la scheda “allegato A”, corredata di firma, data e copia del documento di riconoscimento del legale rappresentante dell’impresa, da trasmettere via e-mail a [email protected], specificando nell’oggetto: “WTM Londra – richiesta di partecipazione” entro e non oltre le 12 del 31 luglio 2015, rappresentando che, si procederà alla selezione delle istanze pervenute seguendo l’ordine cronologico di trasmissione, fermo restando i requisiti di ammissibilità e le percentuali di attribuzione.

News Correlate