venerdì, 17 Settembre 2021

Ad Agrigento protesta contro il bando del Mibact ‘500 giovani’

Arriva anche in Sicilia la protesta contro il bando del Mibact "500 giovani per la Cultura" del 6 dicembre scorso. In contemporanea con la manifestazione nazionale dei professionisti della cultura, che si terrà a Roma, sabato 11 gennaio alle 10, partirà da Agrigento un'azione di protesta promossa dagli studenti dei Corsi di Laurea in Beni Culturali e Archeologia e dagli archeologi professionisti rivolta a tutti coloro che si occupano di Beni Culturali (archeologi, archivisti, storici dell'arte, bibliotecari, demoetnoantropologi, ecc.) in Italia e in particolare in Sicilia.
Il programma della giornata prevede il raduno dei partecipanti a Villa Genuardi, in Via Ugo La Malfa (sede della Facoltà di Beni Culturali Archeologici e Archeologia di Agrigento). Seguirà un corteo che attraverserà via F. Crispi, via Passeggiata Archeologica, un tratto della Strada Provinciale 4, fino all'entrata del parco archeologico della Valle dei Templi dove è previsto un flash mob non convenzionale in cui ogni partecipante terrà in mano un foglio con una frase di protesta, provocatoria e/o relativa ad un'esperienza personale negativa. Al termine del flash mob è in programma l'entrata al Parco della Valle dei Templi per la realizzazione di scatti fotografici e riprese video che confluiranno in un video-denuncia.

News Correlate