mercoledì, 16 Giugno 2021

Catania, Villa del Grado apre le porte al pubblico

Da qualche giorno a Catania ha aperto al pubblico Villa del Grado, residenza in stile Liberty, che dopo otto anni di restauro ospita il brand Soíreve. Catania ritrova così la sua vocazione commerciale, guardando al passato con altri occhi e offrendo ai cittadini nuovi spazi. Corso Italia, da sempre simbolo di quella vivace ripresa che si respirava nell’area ai primi del Novecento vede per la prima volta aperte al pubblico le porte di quella che da sempre è stata una residenza privata.

Grazie al gruppo Soíreve, che ha deciso di investire su uno dei palazzi che rappresentano il patrimonio culturale della città, da qualche giorno i cittadini e i turisti possono visitare l’opera Liberty progettata dall’ingegnere Agatino Atanasio tra il 1903 e il 1908, il cui prospetto è caratterizzato da quattro torri perimetrali e circondato da un giardino di vegetazione mediterranea che si sviluppa in via Vecchia Ognina. Una struttura rappresenta una delle poche ville superstiti, scampate alle demolizioni della speculazione edilizia che cambiò il volto di alcune zone.

La struttura è rimasta integra nel suo assetto originario, arricchita soltanto da un’illuminazione contemporanea che mette in risalto fregi, stucchi e pavimenti d’altri tempi. Una sperimentazione che vede fondersi insieme arte e commercio, con l’obiettivo di (ri)animare location del passato – simbolo di sviluppo e prosperità – riattivando circuiti economici virtuosi.

 

News Correlate