domenica, 20 Giugno 2021

L’Infiorata di Noto nel Registro delle eredità immateriali

L’Infiorata di Noto è stata iscritta nel registro delle eredità immateriali della Sicilia. “La nostra candidatura era in attesa da qualche anno. Questo è un riconoscimento che premia tutti, a partire dal lontano 1980, con la collaborazione degli Infioratori di Genzano, a chi ancora oggi, e con un’arte più raffinata, si impegna nella realizzazione dei bozzetti di via Nicolaci” ha commentato il sindaco Corrado Bonfanti. La valutazione positiva è arrivata dalla commissione istituita dall’assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana con la motivazione: “Tappeti di arte effimera, di fiori, sale, sabbie e altri elementi naturali. Il riconoscimento scaturisce dalla componente esclusiva di questa arte capace di accrescere il valore e la bellezza dello scenario barocco netino”.

News Correlate