sabato, 31 Ottobre 2020

Nuove tecnologie e beni culturali: a Siracusa incontro sul sistema ITS

Dopo il primo incontro a Taormina dello scorso 16 maggio, prosegue a Siracusa l’impegno dell’ITS – Fondazione Archimede per la promozione del Sistema ITS in Sicilia. L’appuntamento è per domani, venerdì 31 maggio, dalle 9.30 nell’aula magna dell’Istituto Einaudi di via Canonico Nunzio Agnello a Siracusa, con l’incontro sul tema “L’applicazione delle nuove tecnologie nel settore dei Beni Culturali e lo sviluppo delle competenze per l’Industria 4.0”.

Il seminario, moderato dal giornalista Giovanni Polito, vedrà la partecipazione dei rappresentanti dell’ITS “Mobilità sostenibile trasporti” di Catania che illustreranno la propria proposta formativa e le prospettive occupazionali nell’area tecnologica di riferimento.

“Siamo davvero orgogliosi di poter presentare nella nostra città la grande opportunità data dal Sistema ITS – dichiara Andrea Corso, presidente dell’ITS Fondazione Archimede – una vera e propria terza via formativa che permette alle ragazze e ai ragazzi, diplomati ma anche laureati, di completare un percorso di alta formazione restando a stretto contatto con le aziende e quindi con il mondo del lavoro”.

“A Siracusa parleremo di nuove tecnologie applicate al settore dei Beni Culturali – conclude Giovanni Dimauro, direttore dell’ITS Fondazione Archimede – sia perché è il nostro focus come ITS sia perché siamo realmente convinti che l’eredità del compianto assessore Sebastiano Tusa debba essere raccolta, trasformando così la gestione dei nostri beni culturali da fonte di problemi a fonte di reddito per l’intera Sicilia”.

All’incontro, parteciperanno Teresella Celesti, Dirigente IIS L. Einaudi Siracusa; Francesco Italia, sindaco Comune di Siracusa; Antonio Scamardella, presidente Fondazione ITS Mobilità Sostenibile Trasporti Catania; Renato Messineo, vicepresidente Confindustria Siracusa; Antonio Gerbino, responsabile Civita Sicilia e Sergio Cilea, capo delegazione Fai Siracusa.

News Correlate