domenica, 26 Settembre 2021

Palazzo Riso riprende l’attività culturale tra mostre e spettacoli

Mostre, spettacoli, tavole rotonde nella nuova programmazione del museo di palazzo Riso presentata dall'assessore regionale ai Beni culturali, Mariarita Sgarlata: dalla direttrice del museo d'arte moderna e contemporanea, Valeria Li Vigni; e dal direttore artistico del teatro Biondo, Roberto Alajmo. Si inizia il 27 dicembre quando, grazie a una convenzione con il Teatro Biondo, andrà in scena uno spettacolo con la regia di Gigi Borruso.
Tutte le iniziative, che mirano a recuperare un ruolo centrale del museo nel panorama culturale di Palermo, sono legate ai lavori di ristrutturazione per l'ampliamento degli spazi espositivi (saranno spesi oltre un milione e 862 mila euro di fondi comunitari).   
Il primo evento espositivo è in programma per fine gennaio 2014 nell'ambito di un progetto per la promozione della creatività artistica siciliana in Italia e all'estero. Tra le altre iniziative annunciate anche una convenzione con la Fondazione Fiumara d'Arte di Antonio Presti per la realizzazione di un workshop. Altra convenzione è in fase di definizione con il Comune di Ustica, che metterà a disposizione la villa Florio per altre esposizioni artistiche a partire dall'estate 2014.   
A febbraio  sarà la volta di "Mirage", progetto realizzato alla Cappella dell'Incoronazione di Palermo, mentre a fine marzo 2014 verrà presentato "Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo stanno ad ascoltare". Dalla fine di maggio il museo ospiterà 16 spettacoli di teatro contemporaneo ideato e realizzato con il Capua Antica Festival.   
Nel secondo semestre del 2014, oltre a una serie di iniziative già in cantiere, è programmato un progetto mostra, a cura di Bruno Corà, che coinvolgerà più sedi espositive attraverso la presentazione della produzione di Michele Cossyro dagli anni Settanta ad oggi.  

News Correlate