martedì, 29 Settembre 2020

Turisti alla Valle dei Templi e ai siti di Taormina. Successo per prima domenica mese

Boom di turisti alla Valle dei Templi in occasione della prima domenica del mese, a ingresso gratuito, che ha visto ben 6774 visitatori. Olti gli stranieri ma anche tanti i siciliani. Ovviamente i numeri non sono paragonabili a quelli di inizio agosto dell’anno scorso, ma fanno ben sperare sull’andamento di tutto il mese. Soprattutto considerando che un buon migliaio ha preferito visitare i templi al tramonto, nonostante l’ingresso gratuito fosse superato.
Il Parco aveva registrato buoni numeri anche venerdì scorso, superando i 3500 ingressi in un solo giorno. E adesso si guarda al mese di agosto: il 14, vigilia di Ferragosto, poi il 16, il 18 e il 19, e il 23 e 30 sono in programma le prime Albe: per scoprire la Valle in quel lasso di tempo che va dalla notte fonda all’aurora.
“Le presenze di così tanti visitatori nella Valle dei Templi durante il fine settimana indicano un interesse crescente verso la Sicilia e testimoniano l’impegno nella valorizzazione di luoghi simbolo della nostra cultura – interviene Alberto Samonà, assessore regionale ai Beni Culturali e all’Identità siciliana – Particolarmente interessante la risposta di accessi nelle ore serali che mostrano come la flessibilità nell’offerta turistico-cultural riscontri il gradimento di un pubblico sempre più esigente ed orientato cogliere tutti gli aspetti della bellezza dell’Isola”.
Le albe quest’anno saranno diverse dalle precedenti, visto che quelle del 14, 16 e 23 agosto sono affidate alla potente interpretazione di Gaetano Aronica, che il 16 sera alle 21, sotto il Tempio di Giunone, proporrà anche uno spettacolo, ‘Villa Malgiocondo’. Il 18, il 19 e il 30, invece, il palcoscenico dell’aurora sarà tutto per Sebastiano Lo Monaco (che già un paio di anni fa raccolse un grandissimo successo), che poi il 29 e il 30 sera proporrà il recital “Io e Pirandello”.

Ottime performance anche nei tre siti del Teatro Antico di Taormina, Isola Bella e Naxos, il Parco Archeologico Naxos Taormina. Il dato complessivo di luglio nei tre siti ha registrato ben 38.953 presenze e conferma una crescita esponenziale (+178%) su giugno 2020 (quando si erano fermate a 13.981), evidenzia al contempo una flessione del -61% rispetto alla stagione felice del luglio 2019, quando i visitatori del Teatro Antico, del Museo di Naxos e dell’Isola Bella sono stati 100.549.
In occasione della consueta prima domenica del mese con ingresso gratuito, i visitatori dei tre siti sono stati complessivamente 3.639. Crescita considerevole (+ 70%) rispetto alla prima domenica del mese di luglio quando complessivamente erano stati 2.138.

News Correlate