venerdì, 7 Maggio 2021

Valle dei Templi, torna alla luce il teatro greco

Finalmente è realtà. Gli scavi nel parco archeologico di Agrigento hanno dato il risultato sperato restituendo un altro gioiello del passato: l’antico anfiteatro greco.

“Il teatro della città antica è stato trovato”. Ad affermarlo Lillo Firetto, sindaco di Agrigento, con un  post sui social.

“Lo abbiamo immaginato e cercato per lungo tempo e da qualche mese abbiamo sperato di essere vicini al ritrovamento. Adesso – scrive il sindaco – giunge la conferma dagli archeologi, a pochi giorni dall’avvio degli scavi. È un teatro di periodo ellenistico, è più grande della media dei teatri antichi di Sicilia, si estende a semicerchio con un diametro di oltre 100 m ed è rivolto verso la Valle e il mare. 

Per la città intera si aprono scenari nuovi. L’area archeologica della Valle dei Templi si arricchisce di un nuovo eccezionale monumento: i nostri antenati continuano ad essere munifici di doni straordinari.  Agrigento e la Sicilia – aggiunge Firetto – meritano di vivere questo felice momento storico per la tenacia con cui hanno deciso di voltare pagina e di impegnarsi al massimo per la tutela e la valorizzazione di  uno dei maggiori complessi archeologici del Mediterraneo.

Il teatro antico è una realtà destinata a  far crescere l’interesse dei visitatori e ad arricchire notevolmente le potenzialità del sito Unesco, che sono inscindibili dallo sviluppo della città intera – conclude il post – Mentre emergono i resti di maschere teatrali, di conchiglie usate come monili, di monete, di frammenti che riempiono di dettagli importanti la ricerca degli archeologi, si conferma la storia illustre di una città, di cui nel 2020 celebreremo i 2600 anni dalla fondazione”.  

News Correlate