domenica, 24 Gennaio 2021

Via libera a due nuovi ecomusei: in Sicilia ora salgono a 13

L’assessore regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, Alberto Samonà, ha firmato il decreto che riconosce due nuovi Ecomusei in Sicilia. Si tratta del “Oikomuseo del grano e della cultura locale”, che ha come capofila il Comune di Baucina e dell’Ecomuseo “Dalle Valli al Mare”, proposto dall’Associazione Culturale Facitur di Ciminna. I due nuovi organismi vanno ad aggiungersi agli undici già autorizzati in tutto il territorio regionale per la valorizzazione del patrimonio culturale siciliano.

“Due nuovi ecomusei si aggiungono a quelli già riconosciuti dalla Regione Siciliana – sottolinea Samonà – e questo è per noi un segnale importante di come, partendo dai territori, sia possibile declinare in forma attiva il tema dell’identità culturale. Nati per salvaguardare il patrimonio immateriale di un territorio e di una comunità, infatti, gli ecomusei finiscono per valorizzarne il vissuto facendo riemergere anche la memoria delle personalità che hanno caratterizzato la storia dei luoghi e rafforzando l’orgoglio di appartenenza; questo vuol dire mantenere viva e salda l’identità stessa dei territori. Dobbiamo ripartire dalle componenti antropologiche ed economiche per costruire uno sviluppo che non snaturi e violenti i luoghi ma che ne metta a reddito il valore aggiunto che è espressione dell’unicità di ogni singolo luogo”.

News Correlate