martedì, 27 Febbraio 2024

Samonà nel cda del Parco archeologico del Colosseo

Alberto Samonà, giornalista e scrittore siciliano, è stato nominato consigliere di amministrazione del Parco archeologico del Colosseo. La nomina è avvenuta con decreto del ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano: nel nuovo consiglio di amministrazione che affiancherà la direttrice Alfonsina Russo sono stati anche chiamati il direttore del TG5 Clemente Mimun, Fulvia Strano, storica dell’arte; Claudio Togna, notaio. L’incarico di membro del Cda del Parco archeologico del Colosseo è a titolo gratuito.

“Ringrazio il Ministro Sangiuliano per la fiducia accordatami: la ricerca, la tutela e la cura del patrimonio culturale – sottolinea Samonà – unite alla sua valorizzazione e fruizione, come sta facendo il Colosseo, sono fattori che, insieme, possono dare frutti importanti. Puntare sulla Cultura vuol dire avere consapevolezza della propria identità e l’Italia ha oggi tutte le carte in regola per realizzare un modello di crescita, che
parta proprio dalla Cultura e dalla Bellezza. È con questo spirito che ho accettato, con orgoglio, questo incarico di grande responsabilità, in uno dei parchi archeologici più belli e importanti del mondo”.

Alberto Samonà, giornalista da sempre impegnato nel mondo della cultura, fino al 13 ottobre dello scorso anno è stato assessore dei Beni culturali della Regione Siciliana e durante il suo mandato si è distinto per diverse attività in ambito archeologico: fra queste, l’accordo siglato con la Repubblica Ellenica e il Museo dell’Acropoli di Atene che ha consentito il rientro in Grecia del celebre frammento del marmo del Partenone, custodito per oltre duecento anni a Palermo e il contestuale arrivo in Sicilia dalla Capitale Ellenica di una scultura della
Dea Atena, proveniente dall’Acropoli.

News Correlate