mercoledì, 12 Maggio 2021

Troppi disagi voli Sud, interrogazione a Lupi

Troppi disagi nei voli diretti al Sud Italia e arriva un’interrogazione al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Maurizio Lupi. “E’ indispensabile attivare un tavolo di confronto con le compagnie aeree al ministero per affrontare la questione della carenza e della fragilità delle infrastrutture e dei collegamenti aerei verso il Mezzogiorno” ha sottolineato, in una nota, la deputata del Pd Stefania Covello, firmataria dell’interrogazione a ministro.

“Nella giornata di domenica 18 gennaio – è scritto nel testo dell’interrogazione – si sono verificati una serie di disagi per i passeggeri dei voli diretti in Calabria e in Sicilia; particolarmente problematico è risultato il collegamento tra Roma Fiumicino e Lamezia Terme delle 18.25 operato da Ryanair come riportato anche dai media ed in particolare dal Corriere della Sera; l’aereo in partenza per Lamezia sarebbe dovuto arrivare da Treviso e poiché la nebbia ha impedito il rispetto dell’orario a pagarne le conseguenze sono stati i passeggeri diretti in Calabria che hanno visto la partenza del proprio volo ritardata di oltre tre ore e precisamente alle 21.40. A ben poco è servito il buono pasto di cinque euro distribuito da Ryanair per assistere i passeggeri.

Nella stessa giornata, alle 10 – prosegue la parlamentare – anche i passeggeri del volo Alitalia in partenza da Fiumicino per Palermo sono stati costretti per un guasto al velivolo a salire su un altro vettore. Gli episodi del 18 gennaio sono solo gli ultimi di una lunga serie di disagi affrontati dagli utenti per quanto riguarda i collegamenti da e per il Mezzogiorno, in particolare per Calabria e Sicilia. Dal momento che i servizi aerei verso le suddette regioni italiane stanno diventando sempre più problematici – conclude – chiediamo che il governo ci illustri quali iniziative intenda adottare per affrontare la situazione”.  

News Correlate