domenica, 25 Ottobre 2020

Messina stringe sinergia con altri porti del Mediterraneo

L’autorità portuale di Messina ha sottoscritto un protocollo d’intesa con alcuni porti delle isole del Mediterraneo occidentale (Baleari, Malta, Alghero e Ajaccio) per la promozione congiunta con le compagnie crocieristiche di un itinerario che metta insieme realtà accomunate da radici storiche e culturali, tradizioni, enogastronomia. L’occasione è stata il Seatrade Cruise Globale di Fort Lauderdale dove il porto peloritano era presente con le tre autorità portuali di Messina-Milazzo, Catania e Palermo nello stand “Cruise Italy, one country many destinations”, organizzato da Assoporti per i 30 porti italiani. Molto gradita da alcuni armatori è stata anche la collaborazione attivata dal porto peloritano, in collaborazione con il Comune di Messina, per offrire una più dettagliata informazione sulle possibili nuove escursioni nel territorio cittadino.

“Il 2017 vedrà i porti siciliani confermare il milione di passeggeri, condotti nell’isola da una trentina di compagnie internazionali, e in particolare Messina registrerà una crescita del 5% di crocieristi, dato importante perché in controtendenza rispetto al calo del 9,68% previsto nei porti italiani nell’anno in corso (dato Cemar Agency Network 2017)” ha dichiarato con soddisfazione il commissario straordinario dell’Ap di Messina-Milazzo Antonino De Simone che ha guidato la delegazione siciliana composta da Cristiana Laurà dell’Ap di Messina, Roberto Nanfitò e Ilaria Tomasi dell’Autorità dì Catania, Daniela Mezzatesta dell’Ap di Palermo.

Dal canto suo, Catania ha presentato la nuova strategia di marketing con un video e una brochure bilingue cinese e inglese, destinata in particolare al mondo crocieristico cinese.

News Correlate