A Siracusa si lavora per realizzare un Museo del Mare

Già avviata l’organizzazione di spazi museali sullo stesso tema anche ad Augusta e Marzamemi

Un Museo del Mare a Siracusa. Da anni questo è il sogno di alcune associazioni culturali della città, fuse nel consorzio "Syrakosia" con l'unico scopo di far nascere una struttura museale in città e contemporaneamente delle sezioni staccate nei comuni della provincia sul mare. Oggi, però, il consorzio ha raggiunto un obiettivo importante: il Comune ha consegnato a Syrakosia un locale nel cuore di Ortigia che a breve verrà aperto al pubblico.
Intanto, già nel luglio del 2009, era stato siglato un protocollo di intesa con il presidente della Provincia di Siracusa, Nicola Bono, per far nascere un Museo del Mare Provinciale con un itinerario turistico che, con tematiche diverse, inizi da Augusta, passi da Siracusa ed infine arrivi nel borgo marinaro di Marzamemi.
A Augusta infatti all'interno della piccola sala della Chiesa di S. Andrea si possono già vedere diversi oggetti ben esposti, mentre a Marzamemi oltre a tutti i reperti della pesca e dei mastri d'ascia del luogo verranno messi in mostra anche due "scieri" (grandi barconi neri) dichiarati di interesse etno-antropologico, ultimi rimasti in Sicilia di quella che è stata una delle più importanti tonnare dell'Isola.

News Correlate