sabato, 15 Giugno 2024

Ad Agrigento le prenotazioni su Booking.com non decollano, allarme di Picarella

Agrigento arranca sui portali di prenotazione online come Booking.com. Anche a ferragosto. Lo evidenzia il presidente provinciale di Federalberghi Francesco Picarella, il quale, prendendo a riferimento la data del 14 agosto ha riscontrato come in città risultano occupati solo il 68% dei posti letto. Al contrario Taormina raggiunge il 94%, Marsala il 91%, 90% Sciacca, 92% Siracusa, 98% Cefalù e 99% San Vito Lo Capo.

“Non voglio accusare nessuno perché credo che la colpa ricada su ognuno di noi – commenta Picarella su Facebbok – ma è arrivato il momento di comprendere che non è più tempo di scherzare e di lasciare scorrere passivamente i giorni, senza provare a cambiare questa tendenza. Il turismo e di conseguenza le presenze e il profitto sono legate alla capacità di una destinazione di avere servizi eccellenti ed organizzati. I buoni numeri registrati negli scorsi anni sono dipesi da una seria di congiunture favorevoli come le situazioni critiche del Mediterraneo. E’arrivato il momento di smetterla di pensare e dire che vada tutto bene – conclude Picarella – questa città ha bisogno un risveglio critico costruttivo che possa farci fare quel cambio di passo utile a migliorare la nostra situazione. Abbiamo la possibilità di essere migliori degli altri, dobbiamo solo volerlo”.

News Correlate