giovedì, 21 Gennaio 2021

Giambrone al Massimo, Marsala diventa assessore?

Francesco Giambrone è il nuovo sovrintendente della Fondazione Teatro Massimo. E’ stato nominato dal ministro dei beni culturali e del turismo Dario Franceschini su proposta del Consiglio di Indirizzo della Fondazione, presieduto dal sindaco di Palermo Leoluca Orlando

Si tratta del primo sovrintendente in Italia nominato seguendo il nuovo percorso indicato dalla legge “Valore Cultura” e dallo statuto della Fondazione approvato lo scorso 24 gennaio.

Francesco Giambrone – attualmente assessore alla cultura del Comune di Palermo – arriva al Teatro Massimo dopo 18 mesi di commissariamento affidato al prefetto Fabio Carapezza Guttuso: per lui si tratta di un ritorno, essendo già stato alla guida del Teatro Massimo dal 1999 al 2002. Dal febbraio 2006 al maggio 2010 è stato inoltre Sovrintendente della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino.

“A Francesco Giambrone – dice Orlando – che oggi si insedia come nuovo Sovrintendente del Teatro Massimo, i più affettuosi auguri di buon lavoro da parte mia e di tutta la Giunta comunale. A Giambrone vanno anche i miei più sinceri ringraziamenti per aver accettato di mantenere l’incarico di assessore alla Cultura e al Turismo fino al festino di Santa Rosalia, così da garantire la prosecuzione dei  lavori preparatori per questo appuntamento così importante per tutti noi palermitani”.

Giambrone infatti rimetterà la delega alla cultura e al turismo nelle mani di Orlando il 15 luglio. Al suo posto dovrebbe subentrare, secondo indiscrezioni, l’architetto Giuseppe Marsala, l’attuale consulente tecnico artistico che si occupa dei Cantieri culturali alla Zisa e che ricopre l’incarico a titolo gratuito. Marsala era stato scelto a febbraio dello scorso anno dallo stesso Giambrone e dal sindaco di Palermo per il rilancio dell’area.  

News Correlate